blogcollaboratori

TriBeCa telling! BALI, in viaggio con Marzia e Ale

 

TriBeCa telling! TriBeCa si racconta attraverso gli occhi e le parole dei suoi viaggiatori.

BALI -Indonesia – In viaggio con Marzia e Ale

Spiagge, risaie, templi, processioni religiose, ballerini, fiori, scimmie e sorrisi ospitali. Bali non è solo un luogo è un modo di essere 🙏

🛫Partiamo dal viaggio che, badate bene, è eterno. Noi abbiamo volato con Etihad. Venezia – Abu Dhabi – Jakarta – Denpasar
Quando siamo atterrati ci siamo resi conto di essere a sole 4 ore di volo dall’Australia!!!

🚕Un taxi ci porta a Semyniak dove abbiamo prenotato il primo hotel. Stradine strette, caotiche e trafficate non ci fanno demordere e la prima cosa che facciamo dopo aver lasciato le valige in camera è noleggiare uno scooter per andare a visitare i paraggi.🍃
Semyniak è frenetica ed affollata per gli standard dell’isola ma ricca di splendidi caffè, ristoranti e Spa. La spiaggia pare si estenda all’infinito: sempre piena di surfisti, gente che si abbronza o che si rilassa in uno dei tanti bar sul lungomare (e quando diciamo tanti, intendiamo tantissimi!).
Imperdibile la possibilità di bersi una birra (ovviamente una Bintang) ammirando il tramonto… 🌅🌅🌅

Ci fermiamo giusto un paio di giorni, il tempo per riprendersi dal jet lag e quindi, dirigersi a 👉Ubud, il cuore dell’isola.
Immersa nel verde, tra risaie e templi induisti è davvero incantevole.🌱🌿🍃🌱

 

 

La prima cosa che abbiamo fatto è stato girovagare per le viuzze senza meta curiosando tra le numerose gallerie e i caratteristici caffè della città, e scoprire che inaspettatamente, svoltando l’angolo puoi trovare una distesa di verde, un tempio o una processione religiosa. ⛩

✅I nostri TIPS:

🌱Le risaie
Finalmente lontani dal turismo di massa, immersi nel verde delle risaie, la mente non può non trovare un punto di pace diluendosi in un paesaggio morbido, avvolgete e incantato (questo me l’ha dettato Ale!!!). Un’esperienza di pace e sintonia con la natura

⛩ I templi
Sono tantissimi e tutti molto belli. Inoltre la probabilità di imbattersi in una cerimonia religiosa è molto alta ed è un’esperienza coloratissima.
Sicuramente tra quelli che ci hanno colpito di più c’è il 👉Tirta Empul dove ci sono delle fonti di acqua che provengono dal sottosuolo considerate sacre (infatti nella vasca c’erano molte persone a bagno che pregavano e si purificavano) e il 👉Tanah Lot, un tempio al quale si accede solo con la bassa marea. E’ un posto molto turistico, ma il sole che tramonta alle spalle del tempio è indimenticabile.

 

 

🐒Il santuario delle scimmie
È un luogo sacro con al suo interno diversi templi e una ricca vegetazione, anche se l’attrazione principale pare siano le scimmie. Anche perchè te le ritrovi ovunque, appese allo zaino intente a rubare qualsiasi cosa al suo interno o avvinghiate ad una gamba che urlano come piccoli demoni perchè vogliono una banana…🍌

🙏Frequentare un centro di meditazione
Noi siamo stati allo Yoga Barn, centro nevralgico della rivoluzione dello yoga a Ubud. E’ una scuola molto bella, immersa nel verde ma al contempo vicina al centro della città. Ogni giorno si possono frequentare a tutte le ore corsi di yoga, pilates, danza etc. Noi non ci siamo fatti mancare la meditazione con le campane tibetane 🔔

 

 

🚶‍♂️Affidarsi ad una guida locale
A Bali non si può non fare l’esperienza di affidare la propria vita ad uno “Urban explorer” locale. Il nostro era un contadino d’inverno e una guida con vocazione internazionale durante il periodo estivo. Ha imparato l’italiano leggendo dei libri ed è disponibile a portarvi ovunque; mescolando storie personali, leggende, e informazioni storiche e culturali in un dolce e splendido caos. L’entusiasmo che aveva nel fotografarci nel paesaggio balinese era pari al nostro quando ci ha aperto le porte di casa sua e ci ha offerto il succo di cocco con tutta la sua famiglia.👨‍👩‍👧‍👦

💃Assistere ad uno spettacolo di danza
Noi ne abbiamo visti almeno 3 ed erano tutti molto diversi e affascinanti. Bali rimane un luogo mistico connesso con le sue tradizioni più ancestrali. Osservare il rito del fuoco è un’esperienza assolutamente da non perdere: tra teatro e trascendenza. 🔥🎭🔥

 

 

🎨🎷Infine a Bali puoi: rilassarti con un massaggio balinese, incontrare un guaritore locale o un guru, visitare gallerie (molti artisti occidentali hanno scelto Bali come residenza artistica), visitare i vulcani, scoprire che i pipistrelli possono essere grandi come la faccia…

Insomma, come non scegliere Bali per una vacanza fuori dal comune?!

Tested by Marzia & Ale

#TriBeCaTravel  #inviaggioconMarziaeAle